sabato 16 febbraio 2013

torta di pere dietetica:-)


Ah la dieta!
Mica tutto quello che è dietetico è schifoso!
Questa l'ho fatta con la mia ultima scoperta: il burro di soia.
Per alcuni può essere la scoperta dell'acqua calda, ma per me è nuova....
Ha un gusto ottimo anche sulle fette biscottate con la marmellata...sa...di tortina credo!
Comunque, l'ho fatta con
- 1 vasetto di yogurt di soia bianco
- 2 vasetti di zucchero integrale di canna
- 3 vasetti di farina
- 2 pere tagliate a pezzettini
- 1bustina di vanillina
- 1 cucchiaino di lievito di uva (io uso quello...)
- 1 cucchiaio di burro di soia
- 2 uova bio
- 2 cucchiai di gocce di cioccolato fondente
Ho usato il vasetto vuoto dello yogurt come misura,eh?
E le gocce di cioccolato sono meglio quelle confezionate perché il cioccolato spezzettato si scioglie di più nel forno,mentre loro rimangono in forma!
Per pigrizia io frullo tutto con le fruste elettriche e poi metto la frutta e il cioccolato alla fine....
L'impasto deve essere denso, non liquido, cosi in cottura le pere non scendono.
E consiglio una bella tisana limone e zenzero in accostamento...e un bel film........

il finto pure'


Avverto che non è leggero.
Ma lo avevo intravisto in un libro sfogliato in libreria e mi aveva incuriosito.
Fondamentalmente credo sia una variante più sul liquido dei mitici gnocchi alla romana, che,diciamocelo, non sono leggeri affatto.
Comunque questo finto purè, se accostato a un bell'arrosto saporito, devo dire che è stata una bella scoperta.
Basta mettere a bollire circa
-300-350ml di latte
- una presa di sale
-una bella grattata di noce moscata
Per poi aggiungere mescolando bene e in fretta con una frusta
-2 cucchiai di semola
E lasciare bollire per circa 3-4 minuti sempre 'frustandolo'.
A fine cottura aggiungere
-una noce di burro
- un cucchiaio di grana
Poi se avanza e si solidifica bene in un contenitore, si può far gratinare a fette nel forno il giorno dopo con burro e grana in superficie.................

domenica 10 febbraio 2013

Il vero sformato di spinaci


Buono,buono e leggero.
A circa
- 1 busta di spinaci lessati e tagliuzzati
Aggiungere:
- circa 250-300gr di ricotta
-2 uova
- una manciata di parmigiano
- noce moscata
- sale e pepe q.b.
Mescolare bene fino ad avere una  consistenza abbastanza cremosa e infornare per 20 minuti a 180°.
Mia nonna aggiungeva anche la salsiccia.....

mercoledì 6 febbraio 2013

La tardura!


AH!
Un piatto tipico stavolta!!!
Non è da me...ma comunque l'ho rispolverata come ricostituente per il mio bimbo malato.
Perchè è sostanziosa, calda e sfiziosa.
Si può fare con qualsiasi brodo, ma ho usato quello di pollo, dato lo scopo(dicono che sia meglio della penicillina e giuro che è vero!).
Il brodo, se interessa, l'ho fatto con:
- 1 petto di pollo intero
- 2 carote grosse-
- 2 coste di sedano
- 1 cipolla grossa-
- 2 patate piccole
- 4 pomodori
- sale grosso
- alloro
- prezzemolo
e bollito per circa 2 ore. Per fortuna amo il pollo lesso (anzi, il pollo in qualunque modo).
La tardura (come la fa mia nonna) si fa in un piatto fondo sbattendo insieme:
- 2 uova intere
- 2 manciate di parmigiano
- 1 manciata di pangrattato
- noce moscata
- poco sale
Il pangrattato si mette a occhio, perchè non deve venire un impasto troppo duro, ma mescolabile con la forchetta.
A dire il vero a me viene sempre duro, ma poi lo spezzetto una volta che cuoce e a posto.
Perchè se la si vuole come la stracciatella, allora bisogna mantenerlo liquido.
Ma dato che a me piacciono i pezzettoni, se si indurisce l'impasto è meglio!
Si versa nel brodo e si fa bollire per 4 minuti circa, avendo cura di pestare con la forchetta se non si vogliono grumi.
Ma per me è quello il suo buono..........

La frittata di riso


La ricettina di una collega romana.
Ho provato subito a farla e al figliolo è molto piaciuta.
poi è veloce, sostanziosa e si cinserva anche da un giorno all'altro.
Si lessa il riso in acqua bollente salata e si scola.
Poi si condisce con un sugo a piacere (io avevo del ragù) e si lascia raffreddare bene che si solidifichi e si rapprenda bene.
Si mescola poi con 1 uovo o 2 a seconda della quantità ( io con 250 gr di riso ne ho messe 2), sale,pepe, parmigiano e si sbatte in padella unta e spolverata di pangrattato.
Bisogna solo badare a livellarlo con il cucchiaio.
Ecco, da girare è un problema, io ho fatto fatica: suggerisco di usare un coperchio e di non tentare con solo la spatola!
(..ehm..)
Comunque ottima, anche se credo che la prossima volta proverò a farla in bianco, solo con cipolla e noce moscata......uhmmm.........